mercoledì 30 aprile 2014

Host family! (questa volta la mia)

È il cambio dell'ora, siamo appena saliti dalla palestra e ci prepariamo per subire le due ore di matematica. Guardo l'email per la sesta volta da quando sono sveglio ed eccola. È un colpo al cuore. Di quelli che ti sono venuti quando all'elementari la bambina che ti piace tanto ha crocettato il "si" a "vuoi essere la mia fidanzata?". "Dettagli del placement" c'è scritto, apro e scarico gli allegati.
Sono finito in Colorado, a Monument, appena fuori da Colorado Spring e ad un'ora da Denver. Ma di questo ne parlerò nei prossimi giorni. Stasera voglio parlare della famiglia che, per quanto mi riguarda, sembra fantastica. Sono mamma e papà, tre figli.

giovedì 24 aprile 2014

Brodo di exchange

Prima di iniziare l'argomento di questo post vorrei esprimere la mia indignazione verso l'espressioni "studente di scambio" e "scambista". Sul serio, non usatele. Son peggio che aprire la scatola dei biscotti e non trovare alcun biscotto.

Stasera voglio parlare di quelle persone a cui mi sono particolarmente affezionato e che ho avuto modo di incontrare l'ultima volta circa una settimana fa. Parto da sinistra.

martedì 15 aprile 2014

Italia 1 e il suo degrado

Stiamo pian piano andando verso il degrado più totale.
Ora, non sono uno che guarda molto la televisione. Un poco dopo mangiato e alla sera per addormentarmi mi può bastare.
In ogni caso vorrei conoscere il genio che ha programmato il pomeriggio di Italia 1.
Prima togli Futurama per mettere Grande Fratello che dovrebbe essere bannato dall'Italia.
Poi mandi in onda un programma condotto da Ruffini che non fa ridere nemmeno dopo cinque bottiglie di vodka lemon.
Per esagerare

sabato 12 aprile 2014

Come mi è venuto in mente di partire?

In molti mi hanno sempre chiesto da dove venga quest'idea di andarmene per un anno. Non nascondo il fatto che alcuni di loro mi abbiano dato del pazzo, ma se sono i folli quelli che cambiano veramente qualcosa, ben venga.
A dire la verità, non ho mai detto loro di come siano andate realmente le cose.
Certo, si dicono le solite storie: ho voglia di viaggiare, di scoprire nuovi posti, di imparare l'inglese, di vivere la cultura americana, ecc. Per carità, tutto vero. Tuttavia io mi riferisco alla scintilla che ha fatto traboccare il vaso (scommetto che non era così il detto). Ecco come è successo.

domenica 6 aprile 2014

Placement!

Degli altri. Placement degli altri.

Ho inviato l'application il 13 Dicembre, o più o meno in quei giorni. No, era proprio il 13 Dicembre.
Quattro mesi, centoquattordici giorni, duemilasettecentotrentasei ore, centosessantaquattromilacentosessanta minuti, novemilioniottocentoquarantanovemilaseicento secondi fa. Ancora niente, ma io lo so. Settimana prossima mi arriva.
Nel frattempo, vediamo come se la vedono gli altri.
Questa è la cartina dei placements di YouAbroad aggiornata al primo Aprile.

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...