venerdì 2 maggio 2014

Monument and Lewis Palmer: città e scuola

Nel post precedente avevo anticipato che avrei scritto un post su Monument, la cittadina in cui sono finito e la scuola. Beh, detto sinceramente, non sapevo neanche esistesse. Da anonima città nel midwest ho scoperto però che in realtà non è niente male.





Si trova innanzitutto a venti minuti da Colorado Spring e a meno di un'ora da Denver. La cittadina ha poco meno di 6000 abitanti. Da application, a sud c'è l'aviazione statunitense, a ovest il parco nazionale Pike, a nord appunto Denver e a est tanta tanta tanta pianura. In città c'è spazio per le piccole medie imprese, la Positive Office Solution del mio hostfather ne è un esempio. Non manca l'immancabile (scusate il gioco di parole) Walmart e c'è anche un Home Depot. Se vi state chiedendo cosa sia state tranquilli, me lo sono chiesto anche io.
Siccome uno dei vari interessi della Hammitt family è quella di sciare e di snowboardare (si dice così?) c'era da aspettarsi un clima piuttosto freddo. A Monument cadono infatti quasi tre metri di neve all'anno, chissà quindi nelle montagne vicine. Per buona parte dell'anno la temperatura si aggira intorno allo zero e quindi, paura avveratesi, mi toccherà portare dell'extra bagaglio. Solo il parka occupa mezza valigia, sicché..

Lewis Palmer high school
La scuola ha perfino una propria pagina su Wikipedia. Ha più di mille studenti e spero ci siano i tanto sperati armadietti. Joy, l'host mother, mi ha detto che è una delle migliori dello stato e Wiki sembra confermare questa cosa. Ci sono un sacco di attività extra curricolari: banda, baseball, basket, cheerleading, coro, corsa campestre, danza, dibattito, teatro, hockey su ghiaccio e su prato, football, golf, ginnastica, model united nations, giornalismo, orchestra, calcio, nuoto, tennis, pallavolo, wrestling. Ci sarà lo scuola bus, ma comunque andrò in macchina. Le lezioni iniziano alle 7.20 e finiscono alle 14.52; già, anche io mi sono chiesto a cosa servissero quei due minuti. La scuola inizierà il 20 agosto e finirà il 21 maggio. Spero di rimanere ancora per un po' di tempo dopo la fine della scuola perché di tornare in Italia a giugno mi prende male.





Infine, da non credere, sono finito nella stessa città di Benna, amico di Bologna che ho incontrato insieme ad altri exchange a Milano. La sua scuola è a 5 minuti dalla mia e abbiamo le squadre sportive in comune. Appena l'ho saputo mi sono illuminato d'immenso, è sempre bello avere un amico che ti capisca nei momenti di difficoltà.

~Brando

Nessun commento:

Posta un commento

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...