lunedì 16 marzo 2015

Differenze ballo scolastico americano - serata in discoteca

La febbre del Prom, l'ultimo ballo scolastico dell'anno, sta cominciando a salire. Tra due settimane comincerà ufficialmente il periodo del più famoso ballo dei film. Esatto, quello dove tutte sono vestite come principesse, tutti come principi e si eleggono re e reginetta del ballo. Noi in Italia, invece, chiudiamo l'anno scolastico in discoteca. Ma quali sono veramente le differenze tra il ballo dei sogni americano e la classica serata nostrana?Innanzitutto, quello che molte persone non sanno è che i balli durante l'anno sono, in media, tre. Tuttavia nei film vengono marginalmente nominati ed è per quello che nessuno se li caga. Abbiamo l'Homecoming, lo Snow Ball e infine il Prom. Ogni scuola decide il mese e il giorno in cui tenere il ballo, il primo è solitamente intorno ad Ottobre, il secondo verso Febbraio e infine il Prom è spesso un mese prima della fine della scuola. Detto questo, iniziamo con le differenze.

Orario. La serata in discoteca deve, per forze maggiori, iniziare dopo mezzanotte e finire dopo le tre. Ovviamente, in speciali occasioni, una serata in bianco è chiaramente preferibile. I balli scolastici iniziano alle 19 e finiscono alle 23. Sorpresi vero?

Materiale. In discoteca vedi di tutto, dal comunissimo combustibile per la serata (chiamato dalla maggior parte delle persone "vodka lemon") fino al Krokodile appena importato dalla Siberia, passando dalla eroina colombiana e dall'erba giamaicana. Nei balli scolastici, almeno nel mio, vendevano lecca-lecca di puro zucchero di canna e acqua accanto alla fontanella d'acqua.

Indumenti. Da noi, solitamente, il massimo dell'eleganza in discoteca è la camicia. Per quanto riguarda il gentil sesso, non dico sempre, ma a volte non sai se sei entrato in un club o in un canile. Nei balli scolastici vedi un sacco di smoking, tuxedo, cose molto eleganti con cravatta inclusa nel pacchetto. Le ragazze invece portano questi vestitoni, brillanti, luccicanti, veramente da principessa. Insomma, un po' quelle cose che le ragazze italiane non hanno alcun motivo per vestire.

Musica. Italia, musica normale. Ballo scolastico, censurano le parolacce dalle canzoni e le parole falliche.

Grana. La grana che sganci durante il Prom non la sganci neanche a prendere un caffè davanti al Colosseo. Il biglietto costa sui 50 dollari. Il tuxedo da affittare ti partono 100 dollari di media e se lo compri vai tranquillo sui 250 dollari.

Mentalità. In Italia, guardi negli occhi i tuoi amici, i quali ricambiano lo sguardo, e pensi "non ci sarà un domani". Qua, quando vai ad un ballo sei esaltato, almeno la prima volta, perché ti senti dentro un film.

~Il Cittadino danzante

Nessun commento:

Posta un commento

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...