venerdì 22 maggio 2015

Gli Americani fanno sempre le cose in grande: Graduation

Avete presente quando nei film i ragazzi finiscono la scuola e lanciano il cappello nero in aria? Quella è la graduation.
Quando dico che gli Americani fanno sempre le cose in grande, intendo dire che farebbero una diretta in televisione sull'uomo mangia-hamburger più veloce del mondo. Noi invece, non ci caghiamo nemmeno la prima donna italiana nello spazio (riferimenti a fatti realmente accaduti puramente casuale). Così qui, quando i ragazzi hanno finito la scuola superiore dopo 4 anni, fanno 'na cerimonia che manco si stessero diplomando da Oxford. Le foto spiegano la situazione (studenti della Pine Creek High School all'Air Force Academy).




L'arena ospita più di mille persone, solo gli studenti nel mezzo erano quasi 400. Dietro di loro, la banda. La cerimonia si apre con una studentessa che canta l'inno nazionale davanti ad una bandiera alta 20 metri. A proposito, qua in America suonerebbero pure l'inno per l'uomo mangia-hamburger di prima. Dopo l'esecuzione, grandi applausi ovviamente, lei è bravissima e sicuramente ha già in mano una borsa di studio per qualche college. Arriva quindi il momento dei discorsi. Parte il preside, il vicepreside, il corpo studentesco, i due migliori studenti, la bidella, il cugino della bidella, colui che ti serve il pranzo alla mensa, ecc ecc. I temi sono all'incirca sempre gli stessi. Credete in voi stessi, siete stati dei grandi ad arrivare fino a qua, un giorno potrete curare il cancro, un giorno sarete i primi uomini su Marte e così via. Piuttosto noiosa la cosa fino a quando non introducono uno che ha ricevuto una completa borsa di studio per Stanford. Porco zio, mi sono alzato e mi sono inchinato. Dopo un'abbondante ora di discorsi si è passati alla passerella di ogni studente, nome, speciale ringraziamento se il GPA cumulativo è stato molto alto, e avanti il prossimo. Nel frattempo si esibiscono anche 4 ragazze a cappella, Pitch Perfect 2 è uscito giusto una settimana fa.

~Il Cittadino

Nessun commento:

Posta un commento

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...